Amministrazioni pubbliche

Le sfide

  • Con la situazione economica delle amministrazioni pubbliche in continuo deterioramento in molti paesi, internet è diventato sempre più un metodo a basso costo per assicurare la comunicazione tra le amministrazioni pubbliche e il cittadino. Sempre più informazioni vengono infatti diffuse attraverso il canale di internet sia a livello centrale che locale.
    • Come fare per assicurare che l’informazione raggiunga tutti i cittadini senza dimenticare nessuno?
    • Come riuscire a trasmetterla a chi ha delle difficoltà di lettura, delle disabilità visive, dei deficit di conoscenza dell’italiano, analfabetismo normale, analfabetismo di ritorno, o, anche, un’età prescolare?
    • Come fare in modo che le amministrazioni pubbliche possano proporre l’interezza dei loro contenuti online anche dallo schermo lillipuziano di uno smartphone?

Le soluzioni

  • Molte amministrazioni pubbliche mondiali utilizzano già ReadSpeaker Enterprise per realizzare la conversione in voce del contenuto testuale presente sulle loro pagine web.
    • ReadSpeaker Enterprise trasforma istantaneamente i loro siti web in siti parlanti consentendo al cittadino di ascoltare i contenuti disponibili sulla pagina. Quando i redattori del sito aggiornano l’informazione sulla pagina, ReadSpeaker legge immediatamente la nuova versione, non quella precedente. E il tutto avviene in tempo reale, senza nessun bisogno di preregistrare alcunché! Ora, quando si abbia l’esigenza di segnalare qualcosa di urgente sul sito,  anche chi ha delle difficoltà di lettura potrà essere tempestivamente informato dalla voce di ReadSpeaker.
    • L’utente, per usufruire della conversione in voce, non ha bisogno di scaricare alcunché. Gli basta collegarsi sul sito con il suo pc o con un qualsiasi dispositivo mobile collegato a internet e potrà in ogni momento e in ogni luogo ascoltare la pagina vocalizzata con ReadSpeaker.
  • I siti dell’amministrazione pubblica sono spesso ricchi di documenti PDF. Ebbene, anch’essi possono essere tradotti in voce mediante un prodotto specifico denominato ReadSpeaker docReader. Grazie a questo prodotto, il cittadino potrà ora ascoltare il contenuto di riviste e giornali cittadini realizzati dalla pubblica amministrazione visualizzandoli nell’impaginato originale anche sui browser dei cellulari smartphone!
  • La tua amministrazione ha per caso una app mobile i cui contenuti vorresti fare ascoltare oltre che leggere? ReadSpeaker speechCloud API aggiunge la voce alle tue app per iOS, Android, e Blackberry senza alcun bisogno di costringerti ad utilizzare un farraginoso motore text-to-speech interno che rallenterebbe il funzionamento della tua app. La conversione in voce avverrà interamente sui nostri server senza alcun appesantimento per il tuo.
  • I moduli online che si usano per le iscrizioni ai siti, per l’invio delle dichiarazioni fiscali, per i pagamenti online alle amministrazioni centrali e locali e per i sondaggi, ufficiali o meno, che sempre più spesso vengono ospitati dai siti per conoscere l’opinione dei cittadini beneficiano di un maggiore tasso di utilizzo quando ne è disponibile anche una versione vocale. ReadSpeaker formReader è un prodotto sviluppato proprio per questo scopo e funziona leggendo ad alta voce sia il testo delle caselle di cui si compone un modulo online che quanto immesso dall’utente nelle caselle stesse. Chi ha dunque disturbi della lettura o difficoltà a leggere con chiarezza potrà beneficiare di una modalità alternativa alla lettura che va nel senso di una sempre maggiore inclusione affinché gli strumenti web risultino veramente accessibili a tutti.

Benefici

  • Le amministrazioni pubbliche possono ora presentare una versione audio dei loro contenuti testuali online per raggiungere un maggior numero di utenti e, in particolare, coloro che hanno delle disabilità di lettura (dislessia, minusvedenza di tipo non grave, analfabetismo, non conoscenza della lingua scritta ecc.). Negli Stati Uniti si valuta che oltre 42 milioni di persone ricadano in questa categoria.
  • Con un sito trasformato in sito parlante grazie alla vocalizzazione text-to-speech, le amministrazioni pubbliche possono raggiungere anche le persone la cui lingua madre sia diversa dall’italiano (immigrati, per esempio).
  • I siti web delle amministrazioni centrali e locali possono ottenere il risultato di diminuire il cosiddetto digital divide e aumentare la e-inclusion assicurando che l’informazione da essi veicolata sia sempre disponibile nel doppio formato: parola scritta e parola parlata (voce).
  • ReadSpeaker consente la ridistribuzione in automatico del testo online in un formato audio creando dunque un ulteriore canale distributivo per il tuo contenuto online.